Regata2016

DIECI ANNI DI BANDADRIATICA CON LA REGATA ‘IL MARE CHE UNISCE’
Concerto/festa
Venerdì 20 Maggio 2016
DURAZZO, International Forum on the Creative Economy

Vento in poppa verso l’Albania con le barche a vela della regata ‘Il mare che unisce’ dal 19 al 21 maggio, con i musicisti della BandAdriatica che salgono a bordo per festeggiare i dieci anni della band. La regata è giunta alla sua terza edizione e prosegue il suo obiettivo di costruzione di un ponte di amicizia verso l’Albania, e la BandAdriatica si rimette in mare per la celebrazione del suo decimo anno di attività in un luogo che ha rappresentato il simbolo del suo movimento in Adriatico. Un movimento che, coinvolgendo molti navigatori e appassionati, riporta in mare i doni ricevuti nel tempo dai flussi migratori e dal mare. Doni fatti di musica nuova e al contempo già conosciuta, che porta in sé i semi di una fratellanza antica, quella delle genti d’adriatico. Doni fatti dai musicisti sbarcati in Italia, come Redi Hasa, compagno e cofondatore della BandAdriatica, virtuoso violoncellista albanese approdato in Italia alla fine degli anni 90, come molti altri suoi straordinari colleghi. La BandAdriatica torna in Albania dopo il successo dei concerti a Tirana e Durazzo del progetto Rotta per Otranto (Maggio 2008) e della partecipazione al Festivali i Kenges del 2009 insieme a Bojken Lako, noto musicista albanese che mescola rock e musica tradizionale. che sarà nuovamente ospite della BandAdriatica per questa occasione.

La manifestazione velica è ideata da Vincenzo Liaci, promossa da Uisp Lecce (Unione italiana sport per tutti) con la collaborazione tecnica di AssoNoProfit e il patrocinio della Vela Nazionale dell’Uisp ed è uno tra gli appuntamenti più attesi dai velisti italiani e dalla comunità di Valona. Il concerto/festa della BandAdriatica si terrà a Durazzo la sera del 20 Maggio in occasione dell’International Forum on the Creative Economy. L’evento è realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ ambito del fondo di sviluppo e di coesione 2007-2013 affidato dalla Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale ( Unione Europea – Regione Puglia – Teatro Pubblico Pugliese – FSC 2007/2013 – Investiamo nel vostro futuro).

Durante la navigazione sono previsti degli interventi musicali in mezzo al mare, sulle barche in viaggio. La BandAdriatica si esibirà nel punto esatto dove idealmente è nata la sua musica, nel punto in cui il mare, un giorno di molto tempo fa, ha idealmente trasportato, onda dopo onda, nelle sponde dei viversi paesi che vi si affacciano, le musiche tradizionali che oggi conosciamo.

Tre giornate scandite, quindi, da un insieme di eventi e iniziative, tra cui l’incontro con i bambini ospiti di un istituto per orfani di Valona. I velisti, infatti, anche nel 2016 porteranno un “mare” di doni (materiale didattico, magliette, giochi, ecc.) e al tempo stesso offriranno ai piccoli una indimenticabile veleggiata nello specchio antistante il porto di Vlora (in lingua albanese significa “nave”). Ma il sostegno agli amici dell’altra riva dell’Adriatico si tradurrà anche in un’altra iniziativa: gli studenti del Liceo artistico di Valona, infatti, realizzeranno la mostra dei propri lavori, che saranno esposti nel Palazzo della Cultura della città albanese. Le tre tele più belle saranno acquistate da Uisp Lecce a sostegno dei giovani artisti locali. Ulteriore collaborazione quella con la scuola alberghiera di Valona, che organizzerà la festa di premiazione. In quell’occasione sarà ufficializzato il gemellaggio con alcuni istituti alberghieri del Salento. Vi sarà inoltre un ampliamento dei porti in cui issare la propria vela per unirsi ad uno dei seguenti campi di gara: “Vele per la cultura” (Gallipoli-Santa Maria di Leuca-Saseno), “Vele verso il Sole” (Otranto-Saseno) ed infine il “1° trofeo isola di Saseno”.

10 anni di BandAdriatica: concerto e regata in Albania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *